Fast Digital Contest: A tutto Gas

1

Oggi la vera sfida di marketing per un brand è “sintonizzare” in modo efficace le iniziative di digital PR con una più generale campagna di comunicazione che comprende tutti gli altri media e il rafforzamento del canale e-commerce. Il più recente case history di successo è l’esperienza di Gas, azienda veneta di denim presente sul mercato mondiale da trent’anni. Proprio per festeggiare il suo trentesimo anniversario Gas ha lanciato un innovativo digital contest che rispetta le quattro regole fondamentali: si inserisce alla perfezione in una strategia promozionale della collezione P/E 2014; contribuisce alla promozione dei canali social aziendali; aumenta il traffico sul sito di e-commerce; rimane in perfetta armonia con il concept comunicativo e l’immagine del brand.

Gas: Free for 30 seconds”  è un gioco di velocità digitale che ha permesso a 1000 fortunati vincitori di guadagnarsi gratuitamente un prodotto della collezione Gas Primavera/Estate. A partire dall’8 aprile 2014 gli utenti web più “capaci” hanno potuto registrarsi sul sito gasjeans.com ed esercitarsi per un mese in simulazioni di acquisto online dei prodotti Gas, grazie all’apposita piattaforma di allenamento. Prima e dopo ogni test di velocità, l’utente veniva invitato ad individuare e provare in negozio il capo prescelto, facilitato anche dal sistema di web locator.

 Il periodo di web training è durato fino all’8 maggio, quando finalmente è partita la gara per aggiudicarsi online il capo preferito. La finestra temporale era di 30 secondi e i mille partecipanti più veloci nello svolgere una procedura di acquisto hanno ottenuto il capo gratis.  Il dito più veloce doveva selezionare la linea, la categoria e la taglia del prodotto desiderato, procedendo infine con il check out. I nomi dei vincitori sono stati poi pubblicati sul sito, mentre tutti gli altri concorrenti hanno ricevuto un buono sconto del 30% da utilizzare per l’acquisto di un prodotto Gas 2014, online o presso un punto vendita.

Si è trattato insomma di una gara di velocità in pieno stile Gas, marchio da sempre molto vicino al mondo dello sport ed in particolare a quello delle gare di MotoGP, con testimonial come Valentino Rossi e Marc Màrquez. La grande coerenza comunicativa della tipologia di contest rispetto all’identità del brand non è un aspetto da sottovalutare, perché è difficile da ottenere ma quando c’è genera da parte dei consumatori un “riconoscimento di validità ” a livello inconscio dell’intera operazione/campagna.

Inoltre questa tipologia di concorso premia proprio il genere di abilità legate al comprare online – velocità, capacità di ricerca e lettura della grammatica web – che sono più sviluppate in quel 25% di italiani davvero propensi ad usare l’e-commerce. In questo modo Gas sceglie di concentrare gli sforzi pubblicitari specificatamente su questa fascia di consumatori, rendendo il messaggio più mirato ed efficace. Tale target è già in partenza abituato a comprare sul web e quindi è più facile fidelizzarlo agli acquisti sull’e-store Gas, mentre sarebbe stato meno efficace creare un concorso aspecifico esteso in generale a tutti gli utenti web – i quali non per forza acquistano abitualmente online.

Ciò non significa che gli utenti meno inclini all’e-commerce siano stati esclusi: aver allenato utenti inesperti all’acquisto tramite web ha trasmesso loro competenze che li rendono potenziali nuovi acquirenti online. E chi preferisce ancora comprare dal vivo? Potrà sempre incassare il 30% di sconto nei punti vendita Gas.

 

 

Share.

About Author

1 commento

Leave A Reply